fem

pourquoi il y a quelque chose plutôt que rien? (Leibniz)

Amico immaginario

o-SOLAR-FLARE-2014-570

.

“Ascoltando Ella srotolare senza fine né freni i fili delle vicende di Mingus, ho capito che il bisogno di raccontare storie è profondamente radicato nella nostra mente, e inscindibilmente intrecciato ai meccanismi che generano e assorbono il linguaggio. L’immaginazione narrativa – e quindi la letteratura – è uno strumento evolutivo fondamentale per la sopravvivenza. Elaboriamo il mondo raccontando storie e produciamo conoscenza umana stringendo legami con dei noi immaginati”.

Aleksandar HemonIl libro delle mie vite” (2013)

Annunci

giugno 15, 2014 Posted by | 1, scritte | Lascia un commento