fem

pourquoi il y a quelque chose plutôt que rien? (Leibniz)

Inconnu

assaporo il senso del passato

ascolto Simon and Garfunkel su youtube

e vivo nel 1981, respiro l’aria di Central Park

che ha quel silenzio familiare

Il mio ora è proprio lì

che viaggia nello spazio

sconosciuto da intercettare

e che si è riflesso anche da qualche parte dentro di me.

C’è.

mario_bianco_inconnu_50x70_2000

Mario BiancoInconnu – 50 x 70 (2000)

Annunci

giugno 4, 2013 - Posted by | scritte, Special Guest Mario Bianco

1 commento »

  1. c’è talvolta un’immagine un odore un suono che rimandano ad un vissuto dimenticato, rimosso, oppure sconosciuto che sembra appartenere ad una vita altrui

    Commento di Mario E. R. Bianco | giugno 5, 2013 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: