fem

pourquoi il y a quelque chose plutôt que rien? (Leibniz)

Trilogia dello zero

“Cadere è una rivoluzione, una dinamica
lontani da sé, nell’inciampo dei giorni

– una frana distruggendo i nomi e le cose –
dove la radice non si piega nel rialzarsi

pronti di schiena, e non curva alla morte
ma piuttosto costeggia lineare allo zero

– al futuro nelle sospensioni di un riflesso –
di uno slancio che si ha nel cadere bene

in quella caduta di stile profonda e decisa,
quando si cade per rimanere altro nel volto”

Antonio Bux “Trilogia dello zero” MarcoSayaEdizioni

(nell’immagine: spettacolo “Ellipsis” di Sosta Palmizi)

Annunci

novembre 24, 2012 - Posted by | forme, numeri, sconfinamenti

3 commenti »

  1. grazie,

    Antonio Bux

    Commento di antoniobux | dicembre 3, 2012 | Rispondi

  2. grazie a te! Mi regalerò il tuo libro per Natale 🙂

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 4, 2012 | Rispondi

    • Ciao! Grazie 🙂 ma sai, mica ho capito chi sei? 😀 scusami…..un abbraccio

      Antonio

      Commento di antoniobux | dicembre 5, 2012 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: