fem

pourquoi il y a quelque chose plutôt que rien? (Leibniz)

Inizio di racconto astronomico

Adelaide Torretti non osa fissare le stelle, quasi volesse difenderle dal cannocchiale puntato. Preferisce far finta di guardare il buio per riposarsi gli occhi e poi, quando pensa sia il momento, girare lo sguardo solo un pochino. L’osservazione frugale della natura è il suo personale modo di stare al mondo, anche se nessuno ne è al corrente.
Perché Adelaide Torretti sa custodire i segreti.

di Francesca E. Magni

Annunci

ottobre 27, 2012 - Posted by | scritte

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: