fem

pourquoi il y a quelque chose plutôt que rien? (Leibniz)

gerarchie

grade-amiral.gif

Una volta capito che gli uomini si uccidono l’un l’altro per stabilire una dominanza o per mantenerla, vien voglia di concludere che la malattia più pericolosa per la specie umana, non è né il cancro né le malattie cardiovascolari, come cercano di farci credere, ma il senso delle gerarchie, di tutte le gerarchie. Non c’è guerra in un organismo perché nessun organo cerca di dominare l’altro, di comandarlo, di essergli superiore. Tutti funzionano in modo da far sopravvivere l’organismo. Quando mai capiranno, i gruppi umani appartenente al grande organismo della specie umana, che il loro scopo è la sopravvivenza dell’insieme e non l’affermazione della loro dominanza sugli altri? Nessuno, da solo, rappresenta la specie e nessuno ha il monopolio della verità.

Henri Laborit “Elogio della fuga” (1976)

Annunci

marzo 15, 2008 - Posted by | 1, numeri, sconfinamenti, scritte

8 commenti »

  1. mai!

    Commento di sgt.Pepper | marzo 16, 2008 | Rispondi

  2. ..the answer, my friend, is blowing in the wind..

    Commento di sgt.Pepper | marzo 16, 2008 | Rispondi

  3. E’che i gradi visibili in casella antiveduta possono riferirsi al grado de Ammiraglio de Marina Militare,
    ma per grafe ignorantia mia non sono in grado, o ingrato, de specificar di qual Nazion emerita o demerita.
    Poichè a tutto c’è rimedio, (o no), non vi sono assoluti, però ammiragli: sì.
    Anche commodori di prima classe e contrammiragli,
    capitani di vascello e di corvetta,
    poi ci sono pure i JAG che ci hanno un ammiraglio così buono e distinto che scopre sempre ed ama la verità, lui, quella americana, dicono.

    Commento di mariobianco | marzo 16, 2008 | Rispondi

  4. grande laborit!!!
    effeffe

    Commento di effeffe | marzo 17, 2008 | Rispondi

  5. per me è la bandiera della Jolly Roger

    Commento di sgt.Pepper | marzo 17, 2008 | Rispondi

  6. Se non fosse che dentro gli organismi vige un regime (di cui è polizia il sistema immunitario) che dire “fascista” è un eufemismo: nessuno che possa cambiare divisa senza venire immediatamente liquidato 🙂

    Commento di elio | marzo 17, 2008 | Rispondi

  7. Elio hai ragione, ma almeno i reni non si mettono in competizione con il fegato per fregargli il lavoro o, chessò, il padiglione auricolare non accampa diritti di proprietà facciale sul naso… per dire che il paragone con l’organismo costituito da un insieme di elementi che cooperano per l’interesse generale, anche se non è un isomorfismo uno a uno con il nostro sistema sociale (ovviamente!) può ancora reggere, nei limiti!

    sergente, OT: come va con lo stereogramma?? Ancora nada?? 😉

    effe effe ti ringrazio per la visita e per il tifo! Concordo: Laborit merita di essere ancora ascoltato.

    Marius, ho scelto questa immagine perché aveva 5 stelle e perché la marina militare faceva parte del passato di Laborit (se ne scappò a gambe levate, non prima di farsi notare per la sua condotta “indisciplinata”!!). L’ho trovata su Wikipedia sotto la voce “ammiraglio”, credo.

    vi abbraccio

    fem

    P.S.
    Elio, le malattie autoimmuni quindi sarebbero il corrispettivo di qualche scheggia di polizia che attacca il civile indifeso, prendendolo per un criminale? O poliziotti che attaccano poliziotti… mi suona tutto stranamente familiare.

    Commento di forzaelettromotrice | marzo 17, 2008 | Rispondi

  8. Le parole “monopolio della verità” sono come
    rocce, pilastri, torri che dovrebbero cadere in testa a qualcuno per svegliarlo dal letargo perenne….
    però che si desta?
    Coloro che detengono i gradi alti di comando cercano di versare, ognora, cloroformio nel naso ai sudditi

    Commento di cf05103025 | marzo 17, 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: