fem

pourquoi il y a quelque chose plutôt que rien? (Leibniz)

nomen femen

Paul Klee “Macchina per cinguettare”

klee.jpg

martedì 30 ottobre 2007 – http://epistemologiadellamacchina.blogspot.com/
LA MACCHINA GRECA

Jacopo Palandri dopo aver visto il post “La macchina in 26 lingue” scrive :

“Non ha potuto fare a meno di notare la somiglianza tra quasi tutte le lingue presenti. Il che evidenzia come la radice della parola “macchina” sia comune alla maggior parte delle lingue europee. Ho così pensato di riesumare il mio vecchio vocabolario di greco alla ricerca di qualche informazione ulteriore. Ho fotografato la pagina in cui, oltre al lemma “mechanè”, sono presenti alcuni affini o derivati, dai quali è possibile vedere come la radice comune a tutti i lemmi che hanno a che fare con “macchina” deriva dall’indoeuropeo magh/megh, e che in sanscrito si trasformò in mag, radice che racchiude in se il significato di potere.
Mi è quindi ora molto più facile pensare alla “macchina” come un mezzo, un espediente tramite il quale si acquisisce potere, ovvero si raggiunge una posizione di superiorità. La stessa radice è presente anche in latino, esattamente con lo stesso significato. Basti pensare all’aggettivo “magnus”, che significa grande, forte, potente.”

[trafugato da me:  fem alias F. E. Magni]
tutta ‘sta tensione mi ha scaricata, mi sento debole debole e smacchinata

Annunci

gennaio 3, 2008 - Posted by | macchine

23 commenti »

  1. Mangiati un bel Magnus al cioccolato che ti riprendi.

    Commento di sgt.Pepper | gennaio 3, 2008 | Rispondi

  2. mi chiedo come riusciate ancora a parlare di cibo dopo tutte ’ste feste…

    fem

    ah! la fatiga del copia e incolla (CTRL C e CTRL V)

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 3, 2008 | Rispondi

  3. ti vanno un pò di lenticchie?:-)
    ciao Fem,
    notte…

    Commento di carlabariffi | gennaio 3, 2008 | Rispondi

  4. non parlarmene… e stasera ho avuto il coraggio di trangugiare marronata con panna montata…. (troppo buona cmq!!!)

    Carla ho letto le tue poesie su Viadellebelledonne ma mi sono sentita troppo goffa per poter commentare… (mi succedeva anche nel blog di Lpels, poi però lì chissà come – forse per colpa del Solmi – ho perso ogni ritegno!). Ci sono certi blog che inibiscono. Tash avrebbe voluto essere uno di quelli ma ha fatto cilecca e ha dovuto chiudere i battenti (dando la colpa a commentatori scIemi come me…).

    buona notte anche a te e grazie per aver fatto capolino!

    un bacio

    fem

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 3, 2008 | Rispondi

  5. A tash manca una R

    Commento di sgt.Pepper | gennaio 4, 2008 | Rispondi

  6. chi tash acconsent

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 4, 2008 | Rispondi

  7. trafugazione interessantissima, un destino in una parola. gli “antichi” a quanto pare la sapevano lunga fino al punto -massì che poi non era così difficile – di capire come la supremazia tecnologica avrebbe condotto “automaticamente” alla conquista di tutti gli altri poteri. Eppoi, bentornata Fem!

    Commento di alessandro | gennaio 4, 2008 | Rispondi

  8. bentornato a te e alle tue poesie!!

    fem

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 4, 2008 | Rispondi

  9. Alessandro (saluti), Magno?

    Commento di sgt.Pepper | gennaio 4, 2008 | Rispondi

  10. dove sei stata Fem?
    vieni a trovarmi, dai…
    Buona notte
    C.

    Commento di carlabariffi | gennaio 4, 2008 | Rispondi

  11. guarda che ti prendo in parola!! Abitiamo abbastanza vicine!! Appena arriva in Italia il mio amico di EaseAway, ci facciamo un bel giro in barca, che ne dici???

    Ma tu una volta non avevi detto che forse avresti aperto un blog??? Anno nuovo, blog nuovo, è così che si dice??

    fem

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 4, 2008 | Rispondi

  12. A me mi piace tanto fare delle macchinazioni,
    in effetti sono un tipo macchinoso,
    però alla fine dei miei macchinosissimi sforzi,
    ottengo spesso risultati deludenti,
    definiti, spesso, dalla plebe “fregature” o “inculate”.

    Vorrei tanto trasformarmi in uno di quei cosi cinguettanti kleeiani di sopra e poi staccarmi dal macchinario.

    Mariob.

    Commento di mariobianco | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  13. uccellus ex machina?

    Commento di sgt.Pepper | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  14. non dirmi che abiti a Lecco?

    😉
    Ti aspetto…
    C.

    Commento di carlabariffi | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  15. sì,
    faccio parte dell’uccellagione,
    e/o sono stato uccellato?

    Mariusèl :-))

    Commento di mariobianco | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  16. iniziamo dalle signore: Carla non sono di Lecco, ma ci metto venti minuti ad andare a Como, ergo siamo vicine!! Il mio concetto di vicinanza faceva ridere una mia amica, quando abitavo ancora a Milano mi diceva “non è possibile, è tutto vicino a casa tua: la Fiera è vicina a casa tua, il Parco Solari è vicino a casa tua, Piazza Baracca è vicina a casa tua e pure Piazza De Angeli”!!
    Guarda che parlavo sul serio quando dicevo di girare in barca!! Aspettiamo il bel tempo!

    Sergente, non mi ricordo se ti ho fatto gli auguri per il befano, aspetto domani?? 🙂

    Mario se tu sei papagheno, noi siamo i tuoi papaghenini spirituali!!

    baci

    fem

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  17. Auguri!
    ai signori e alle signore, naturalmente!;-)
    🙂

    Commento di carlabariffi | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  18. Ti piace la mia gattona?
    🙂
    baci

    Commento di carlabariffi | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  19. oggi è la giornata dei gatti!! Ho lasciato un messaggio ciao-miao da alcor-Mizar…

    io amo tutti i tipi di gatto, ma stiamo cercando una gattA cucciolo possibilmente tigrata (soriano?) e irrimediabilmente giallo o rossa. Mi sembra un tipo molto comune ma da settembre a oggi non l’abbiamo trovata. Se qualcuno conosce chi è disposto a darcela, dica miao!!
    magari è la volta buona…

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  20. a me papagheno non l’ha mai detto nisciuno,
    mi sento psppaghenato,
    il che è una situazione orribile,
    non so se dormirò,
    mi dovrò tuffare tra le braccia di Carmosina Wunderbar

    Commento di mariobianco | gennaio 5, 2008 | Rispondi

  21. La Befem vien di notte
    con le scarpe tutte rotte
    col cappello alla romem
    Viva viva la Befem!
    >>
    Tutti questi inviti in barca. Non è che ha bisogno di chi rema?

    Commento di sgt.Pepper | gennaio 6, 2008 | Rispondi

  22. Carmosina Wunderbar digito su google e trovo tutta robba de todesco:

    Projekt Gutenberg-DE – Kultur – SPIEGEL ONLINE – Nachrichten
    Übersicht; Studium; Job & Beruf; WunderBAR. SchulSPIEGEL| …. bei seiner Verheiratung mit Carmosina (so hieß die Hofmeisterin) ein großes Hochzeitsfest. …

    ahiahi che sia un personaggio di pulcinella inserito in un balletto di Bela Bartok ??

    da papaghenina piccina picciò e per giunta befanina non riesco ad andare oltre, sig sig chimmi_aiuta?

    Grazie sergente un po’ di auguri reciproci non guastano mai!! (hai quasi raggiunto l’aulico “cherchez la fem” del Solmi…)
    Certo che abbiamo bisogno di te. Allora deciso, con la buona stagione, tutti nella stessa barca!! Sto organizzando tutto alle spalle del mio amico Enrico (di EasyAway), ma tanto ormai sono più di vent’anni che mi vede agire così, quindi non si stupirà!!

    Commento di forzaelettromotrice | gennaio 6, 2008 | Rispondi

  23. Carmosina sei già mia, chiudi il gas e vieni via.
    Buaaaah! Le feste son finite, e piove.

    Commento di sgt.Pepper | gennaio 6, 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: