fem

pourquoi il y a quelque chose plutôt que rien? (Leibniz)

dadi a somma zero

dadi_antichi_.jpg

Un omaggio al numero 9

Annunci

dicembre 13, 2007 - Posted by | numeri

34 commenti »

  1. Son taroccati?

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 13, 2007 | Rispondi

  2. prova a contarli 🙂

    OT non ce la farò mai a leggere gli oltre 400 commenti del post su NI che chiude fra tre giorni…

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 13, 2007 | Rispondi

  3. …OT.. classico esempio di la lingua batte dove il dente duole

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  4. si può scommetere qualcosa?? rarefatto…?…sospeso…sempre piu intrigante ‘sto luogo. oh yes!

    Commento di metrovampe | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  5. ..OT.. 400 e + pag: siamo pure ai tempi supplementari.
    MV, coi dadi di fem, perdi.

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  6. eh… la teoria dei giochi e la teoria sui giochi e i giochi teorici e il caso del caso nel caso. Se la somma è zero, il loro prodotto qual è? Io scommetto ma non provo a rispondere.

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  7. @ f.e.m. se aggiungi una faccia negativa – una sola coraggiosamente- scommetto.

    Commento di metrovampe | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  8. 81?

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  9. Ma la tua idea è pazzesca. Ti sei accorto di quanto è pazzesca?? Dopo Musil e “Manhattan” di Woody Allen non riesco ad usare la parola “geniale” senza vedermi paragonata a Diane Keaton sputasentenze intellettualoidi alla cavolo e senza vedermi all’ippodromo a scommettere sulla genialità di un cavallo… però quella sarebbe la parola adatta.

    Che idea che idea: ti immagini i giochi di ruolo con i dadi colorati con numeri positivi e negativi? Orizzonti nuovi, regole inaudite, metrovampe’s games…

    Io rilancio la faccia uguale a zero, tanto per non prendere posizione. Così la somma si può ridurre a un solo addendo. L’elemento neutro di Cecco Angiolieri.
    Il prodotto può annullarsi.

    mmm… potremmo calcolare tutto in modulo 6… ma così il numero 9 potrebbe rivoltarsi o capovolgersi per il dispetto.

    Alessandro: a te tutta la mia ammirescion, senza scherzi.

    sergente, 8+1 = 9, ci siamo! come lo hai ottenuto? A caso? O con qualche metodo?

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  10. fra qualche minuto vi lascio perchè oggi alle 5 ho gli amici per un tea più riunione informale per progettare una conferenza serale. Si parlerà di Galileo, pensa un po’ !!

    fem

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  11. L’ho buttata lì, tanto c’è sempre poi ki ci pensa 🙂

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  12. non avevo dubbi! Quindi la risposta è esatta!!

    qui non si vince niente, lo sai no? 🙂

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  13. però si può scommettere

    e la soluzione non è mai una sola

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  14. Neanche una bottiglia di prosecco?

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  15. +/-?

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  16. all’origine di questo post anche il seguente dubbio: ma chi ha scattato la foto ha messo i dadi apposta così oppure li ha tirati a caso? La seconda opzione è più intrigante – appunto – perché porta alla coincidenza della somma zero e al fatto che nei 3 dadi l’unico numero a mancare sia il 3.

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  17. certo che te fem i casi son due: o ti piace abbandonarti alla spensierata incontinenza elucubrativa, o come secondo lavoro prepari i quiz x misurare l’I.Q. 🙂
    E io rilancio: i 3 dadi moltiplicati per il 3 che manca da 9.
    Tocca te adesso.

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  18. x = 5

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 14, 2007 | Rispondi

  19. è il QI massimo in una scala che va da -5 a 5

    nei numeri relativi tutto è relativo 😉

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 15, 2007 | Rispondi

  20. Relativizzando il 9 con il 5, se li moltiplichi dà 45, 4+5=9, ma anche 9+5 = 14, 1+4 = 5
    (Tilt!)

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 15, 2007 | Rispondi

  21. questo è l’effetto che il 9 fa su tutti i numeri. Es: 9 x 4 = 36 3 + 6 = 9 9 + 4 = 13 1+3 = 4

    è colpa del modulo 10 delle nostre dita

    quindi la sommma dei dadi è zero

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 15, 2007 | Rispondi

  22. E adesso coi dadi ci facciamo un bel soffritto per l’anatra all’arancia:-)

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 15, 2007 | Rispondi

  23. basta che non sia meccanica!

    per le fritture si veda il tempura (ndb, “nota della blogger”)

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 15, 2007 | Rispondi

  24. Mi hanno regalato un bel libro su Dante e la matematica nel quale trovo:

    PURGATORIO VI 1-3

    Quando si parte il gioco della zara,
    colui che perde si riman dolente
    repetendo le volte, e tristo impara:

    In arabo, “dado”, è “zara” o “zahr” (da cui, ovviamente, “azzardo”) ed il gioco, che ha molte varianti, è presto spiegato in quella più diffusa in Italia centro settentrionale: si gettano tre dadi su una superficie piana (può essere un tavolo, ma spesso veniva giocato per strada sul selciato). I due giocatori, nel breve intervallo di tempo che intercorre tra il lancio dei dadi ed il loro arresto, dicono ciascuno un valore: vince la posta chi azzecca il risultato. I valori possibili sono, ovviamente, quelli che vanno da 3 a 18 compresi; ma, per regola, 3, 4, 17, 18 sono valori, per così dire, “neutri”, sui quali i giocatori non possono puntare (un po’ come lo zero alla roulette; qui però, non c’è in “banco”). L’analisi del gioco è matematicamente assai banale: due numeri, 10 e 11 hanno probabilità maggiori di uscire di tutti gli altri e puntare sui valori-limite ammessi, cioè 5 e 16, dà poche occasioni di vittoria.

    [pag. 147 di “Più che ‘l doppiar de li scacchi s’immilla” di Bruno D’Amore]

    Quindi io punto il 5

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 16, 2007 | Rispondi

  25. Il 5 sempre, ma non mi torna perchè 10 e 11 hanno maggior prob. Chi sa, spieghi.

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 17, 2007 | Rispondi

  26. quando un matematico scrive “banale” l’unica soluzione è prenderlo da parte, legarlo a un televisore e fargli vedere vere banalità per due giorni e due notti. Dovrebbe bastare a disintossicarlo da quella parola.

    10 e 11 hanno maggiore probabilità perché sono numeri che si possono ottenere con il maggior numero di modi diversi (con i tre dadi), basta farsi uno schema a tre colonne e contarli. [10 = 2 + 2+ 6 = 2 + 6+ 2 = 6 + 2 + 2 = 5 + 3+ 2 = ecc ecc]. Sicuramente c’è un modo più elegante per capirlo, ma io in questi casi so’ abbastanza empirica (certo che se i dadi diventano 5, il gioco si fa più duro… e devo andare a vedere sul libro er carcolo combinatorio)

    Sparzani aveva fatto una serie di post sull’entropia su NI dove parlava della probabilità, li avevo dati da leggere in quarta, erano piaciuti…

    se ti interessa davvero si può provvedere anche alla soluzione del gioco con 5 dadi, ma non vorrei che ‘sto blog prendesse una piega troppo bartezzaghesca 😉

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 17, 2007 | Rispondi

  27. ho trovato questo link: http://www.nemesi.net/indiffc.htm

    è abbastanza fuori di testa per i nostri gusti!!

    comunque c’è la spieghescion con due dadi. Condita con contorno di marziani, che vuoi di più???

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 17, 2007 | Rispondi

  28. 5000 thanks, interessante. La spiega non fa una ruga.
    Comunque (ci vuole sempre), la stats non l’ho mai presa troppo sul serio.
    Ho fatto mio il detto ‘è efficientissima nello spiegare il passato, ma non predice il futuro’.

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 18, 2007 | Rispondi

  29. che cosa ci vuole sempre, il “comunque” o la “stats ecc…” ?

    l’altra sera alcuni amici lamentavano che tutti ormai dicono e iniziano le frasi con “comunque”. Io ho puntualizzato che abbreviato si dice “cmq”: ‘sò colta eh?

    gomunk gomunk

    fem

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 18, 2007 | Rispondi

  30. cmq

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 18, 2007 | Rispondi

  31. sempre meglio di ‘detto questo’

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 18, 2007 | Rispondi

  32. e di “inqualchemmodo”

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 18, 2007 | Rispondi

  33. Si, son d’accordo, ma nella misura in cui le condizioni al contorno lo consentono.

    Commento di sgt.Pepper | dicembre 18, 2007 | Rispondi

  34. questo commento va bene anche per le campane del tempura, lo copio e lo plagio e lo incollo lì 🙂

    Commento di forzaelettromotrice | dicembre 18, 2007 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: